Filosoffiando Media TV

Tributo all’esplorazione

Trovo la sigla di Star Trek: Enterprise, tra le più belle della serie. È un bellissimo e romantico tributo all’esplorazione, con la visione di un futuro migliore e in continua ricerca. Nelle immagini vengono ripercorsi i progressi nel volo e nell’esplorazione spaziale (anche se solo quella USA). La canzone che accompagna queste immagini è cantata da Russell Watson ed è Where My Heart Will Take Me.

Enterprise è il prequel della serie classica e racconta le avventure della della prima astronave terrestre con l’innovativo motore a “curvatura 5”, che permetterà ai terrestri di “arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima”. 

La serie di per sé non è la migliore di tutto il mondo Star Trek, ma il fatto che dal punto di vista narrativo ci troviamo nel 2100, un po’ più vicini ai nostri tempi per così dire, gli concede un certo fascino. La figura del capitano Jonathan Archer, ad esempio, è di sicuro la più “terrestre” vista finora.

Non posso salvare l’umanità senza mantenere intatto ciò che mi rende umano.
[Capitano Jonathan Archer]

Rispondi